mobile

Mondo mobile, parte seconda

Terminiamo la panoramica sulle statistiche di mobiThinking sul panorama cellulare globale con una piccola sorpresa. La Cina è smart Torniamo sulla pagina mobiThinking che riassume l’andamento attuale del mercato mobile (inteso come feature phone, cioè cellulari comuni, e smartphone, quelli che in pratica sono computer da tasca con funzioni anche telefoniche) per completare la disamina rapida dei dati presentati. Uno dei quali differisce nella forma – i numeri precisi – ma non nella sostanza, che si dia retta a Idc oppure a Canalys: la Cina è diventata regina del mobile. Per Idc ha superato nel 2012 gli Stati Uniti...

Saperne di più

Mobility: un punto fermo per le aziende

Una delle priorità fondamentali per i CIO, strettamente coniugata alle problematiche Bring Your Own Device. Impatto inevitabile su ogni aspetto del business Durante l'evento Mobile Business Experience 2013 organizzato da Soiel a Milano lo scorso 27 marzo, è stata Monica Basso – Vice President Research di Gartner Italia – a fare il punto sulla diffusione della mobility nelle aziende italiane e illustrare le tendenze previste nel corso del 2013. Dalla relazione di Basso è emersa la presenza di un nexus, un punto focale verso dove a portare l'IT di impresa verso una sempre maggiore mobilità concorrono quattro forze: informazione, cloud, sociale e hardware mobile. Di conseguenza, entro...

Saperne di più

Microsoft e mobile, una storia ancora da scrivere

Surface debutta in maniera modesta e lascia la scena il padre di Windows 8 dopo ventitré anni di carriera. Il conflitto interno non paga Quando l'amministratore delegato di Microsoft Steve Ballmer ha stranamente ammesso risultati iniziali modesti per il nuovo tablet, agiva per onestà intellettuale o cercava di contestualizzare l'abbandono di Steven Sinofsky? Sinosfky era in Microsoft da 23 anni e, nei panni di responsabile generale della divisione Windows, gli si devono la nascita di Windows 7 e recentemente Windows 8, ma soprattutto la grande scommessa Surface che nelle intenzioni ribalta la strategia storica di Microsoft per trasformarla in produttore...

Saperne di più

Tweets recenti

Econocom sostiene e accelera la trasformazione digitale delle aziende e delle pubbliche organizzazioni.
Il gruppo lavora con i suoi clienti per ideare soluzioni digitali utili che creano valore sostenibile nel tempo. Come specialista della digital transformation a 360 gradi, Econocom è l’unico player sul mercato che unisce l’expertise tecnologica e finanziaria grazie alle sue tre aree business chiave: ingegneria finanziaria, distribuzione di asset ICT e servizi digitali. Con 10.300 dipendenti in 18 Paesi e un’esperienza di oltre 45 anni, Econocom registra un fatturato di €3 miliardi. Il titolo Econocom Group è quotato dal 1986 presso il listino Euronext Bruxelles e prende parte agli indici BEL Mid e Family Business.

www.econocom.com