Amazon

Retail e omnichannel: e se vincessero i negozi tradizionali?

Omnichannel ha smesso di essere trend. Adesso è essenziale per qualsiasi retailer. In apparenza i negozi brick-and-mortar non se la passano benissimo: negli USA Macy’s ha recentemente annunciato la chiusura di quaranta punti vendita in questa primavera. Anche il retail online sente tuttavia la pressione: il venditore di elettronica consumer Pixmania, pioniere nel digital retail, è recentemente fallito, portando alla chiusura della sua posseduta eMerchant, specializzata in servizi di commercio B2B e al volante del sito della catena di ipermercati Carrefour. La quale intende sostituire eMerchant acquistando il sito di vendita di elettronica Rue du Commerce. Eppure le strategie di...

Saperne di più

IoT e la battaglia per il cloud

Le grandi del settore anelano a un mercato di miliardi di consumatori e apparecchi. La Internet of Things sta spingendo la domanda di cloud. Senza cloud è impossibile sfruttare pienamente il pieno potenziale dei sistemi connessi e la massa di informazioni che essi generano, per i consumatori o per settori industriali come trasporti, industria, healthcare, smart city eccetera. Chi opera infrastrutture di cloud lo sa bene e fioccano le soluzioni di raccolta, stoccaggio ed elaborazione dei dati in cloud da parte di ogni tipo di azienda. Avere una piattaforma IoT è essenziale perché, secondo Bill McBeath di ChainLink Research,...

Saperne di più

Un Digital Single Market da 11 miliardi

IVA centralizzata, copyright moderno, regole per big data e cloud: ambizioni europee. Siamo molto lontani dall'avere un singolo mercato europeo di beni e servizi digitali nel Vecchio continente e la Commissione Europea ha deciso di fare qualcosa. Attualmente gli ostacoli al mercato unico digitale sono innumerevoli: leggi, tassazione, mancanza di visibilità dei marketplace, distorsioni competitive, barriere di trasporto eccetera. Rispetto all'e-commerce, la Commissione riferisce tra l'altro che solo il 15 percento dei consumatori europei fa acquisti online in altre nazioni dell'Unione e meno del quattro percento di tutto il video on-demand in Europa è accessibile senza problemi di frontiera....

Saperne di più

Gli investimenti delle grandi in Internet of Things

Chi diventerà leader? I movimenti strategici delle multinazionali attorno al futuro dell'IT. Durante il Consumer Electronics Show di Las Vegas di inizio anno, i nomi più importanti del mondo digitale tra i quali Intel, Samsung e Firefox, oltre a realtà meno attese come le Poste francesi, hanno annunciato i propri piani di integrazione dell'ecosistema della IoT (sul nostro blog: I grandi sopra l'Internet of Things). La maggior parte dei progetti riguardava la ricerca e sviluppo oppure apparecchi e app per l'utente finale, come wearable e applicazioni di smart home. Da allora grossi nomi come Microsoft, Amazon e Facebook hanno...

Saperne di più

Retail: la rivincita (digitale) dell'offline

Negozi tradizionali? Sì, purché ultraconnessi. Nel mondo del retail e della convergenza dei canali, l'ultima tendenza riguarda Amazon, Spartoo e Google. A fine 2014 giravano voci dell'apertura di un negozio Amazon a Manhattan. Le smentite non tolgono attualità generale all'idea. Il sito di e-commerce fashion Spartoo, nato nel 2006 e presente in 28 paesi, ha recentemente aperto il primo punto vendita fisico nella sua città natale di Grenoble. Questa la dichiarazione del direttore vendite: Impossibile essere leader solo nel digitale o solo con l'offline. La strada del futuro è crosscanale, come sono del resto i clienti: mai solo online,...

Saperne di più

Tweets recenti

Econocom progetta, supporta e finanzia la trasformazione digitale delle aziende.

Con oltre 10 000 collaboratori presenti in 19 Paesi e un fatturato di 2,5 miliardi di euro, il Gruppo ha tutta l'esperienza e le risorse necessarie a garantire la realizzazione di progetti digitali di qualsiasi dimensione. L'offerta include consulenza, progettazione e/o fornitura di risorse e beni nonché la gestione tecnologica degli asset digitali, delle infrastrutture, delle applicazioni e dei vari servizi di business correlati, con una copertura finanziaria che si declina attraverso formule di canone al consumo.

Il titolo Econocom Group (BE0974266950 - ECONB) è quotato dal 1986 presso il listino Euronext NYSE di Bruxelles e prende parte all’indice BEL Mid. www.econocom.com