Auto connessa o smartphone su ruote?

I Big Data impongono la priorità strategica di offrire servizi mobile per la guida. Dal punto di vista dell'utente, la vera sfida per la smart mobility consiste nello spostarsi dalla mobilità passiva alla mobility as a choice, che ottimizza i tempi di viaggio. Questa visione – enunciata da Jean Bergounioux di Atec/ITS-France, no profit che promuove nell'industria i sistemi di trasporto intelligente – può suonare come fantascienza per gli utenti dei mezzi pubblici e chi viaggia molto ma, grazie alle tecnologie web mobile che stanno gradualmente trasformando il nostro modo di viaggiare, potrebbe diventare presto una realtà concreta. GPS,...

Saperne di più