Nuovi sviluppi nell'uso della realtà aumentata per i videogiochi e l'intrattenimento.

RO-Lapins-crétinsGiochi in realtà aumentata per console, PC, smartphone e occhiali intelligenti

Già personaggi di culto su Wii, i Rabbid (parte conigli, rabbit, parte furenti, rabid) movimentano anche il catalogo Kinect Xbox 360 e ora si sono dati anche alla realtà aumentata. Rabbids Alive and Kicking di Ubisoft mescola il sensore di movimento di Microsoft e la realtà aumentata per provocare una invasione di conigli ludicamente invadenti e insopportabili direttamente nel mondo reale dei giocatori.

I videogiochi da salotto hanno svolto una funzione paragonabile a quella degli smartphone e tablet: portare al grande pubblico tecnologia più avanzata e disponibile in soluzioni e prodotti consumer prima che nelle aziende. A favorire la tendenza, centinaia di milioni di videocamere presenti in computer, terminali mobili e console.

I prossimi passi verso il massimo coinvolgimento

Dopo la realtà aumentata il prossimo passo sarà la tridimensionalità. E l'effetto stereoscopico, oltre che una fonte di dati continua, arriverà probabilmente dall'utilizzo degli occhiali intelligenti.

Swarm è un esempio di MMOARS (Massive Multiplayer Online Augmented Reality Simulator) concepito specificamente per i portatori di Google Glass, che registra durante la giornata dati desunti dalle attività di routine dei giocatori e le riutilizza a livelli di coinvolgimento variabili nell'ambito di una simulazione ambientata in un mondo popolato da colonie di formiche.

Drone-ParrotIl drone di Parrot

AR.Drone 2.0, il quadricottero prodotto da Parrot, è un gioiello di tecnologia concentrato in soli 400 grammi. Telecomandabile da un terminale mobile iOS o Android, il drone registra e trasmette vedute aeree grazie alla sua videocamera. Nella versione 2.0 la realtà aumentata si sovrappone alle riprese per fornire dati sul volo oppure un'interfaccia per combattimenti aerei (con proiettili del tutto virtuali) tra due apparecchi. Nella cornice di Central Park a New York o nel cuore del Sahara: ciò che conta è la disponibilità di tecnologia molto evoluta a prezzo molto accessibile, pronta per inventare nuove applicazioni a tutti i livelli amatoriali e professionali.