Già utilizzata in numerosi settori industriali, acquista rapidamente un peso consistente anche in termini economici.

70 miliardi di dollari in cinque anni dei quali 34 nel settore medicale

La cifra del titolo rappresenta il mercato previsto per la tecnologia di Radio Frequency Identification (RFID) entro il 2017, secondo le stime di ABI Research.

La metà, sostiene l’agenzia Transparency Market Research, riguarderà il settore sanitario. In tale segmento, le  applicazioni principali riguarderanno gli equipaggiamenti nelle strutture ospedaliere, la tracciabilità dei medicinali nelle farmacie e presso i pazienti et il controllo dei donatori di sangue, in una prospettiva di notevole espansione degli utilizzi.

Stando ai dati di IDTechEx, quattro miliardi di etichette RFID stanno su capi di abbigliamento prodotti nel 2012, costate circa dieci centesimi di euro, ognuna dotata di una minuscola antenna e di un chip per trasmettere e ricevere informazioni a distanza.

Dagli Airbus ai cestini

Economiche e in grado di alimentare database di ogni genere, le etichette intelligenti si trovano anche sopra oggetti insospettabili:

  • nei sedili d’aereo: Airbus installerà etichette su sedili e giubbotti di salvataggio a scopo di inventario e controllo delle date di scadenza.
  • nelle tubazioni sotterranee: grazie alla collaborazione del produttore RFID Tagsys e della specialista in canalizzazioni Ryb, le condutture sotterranee francesi potranno essere monitorate. Sarà anche possibile sapere su che tipo di materiale è integrata l'etichetta, fino a una profondità di un metro e mezzo.
  • nei bidoni della spazzatura: introdotte in Canada per i cassonetti di raccolta, le etichette RFID, progettate per resistere in condizioni ambientali specifiche (urti, liquidi, temperature eccetera) permettono di amministrare il flusso dei rifiuti, regolare programmi di promozione della raccolta differenziata e monitorare il pagamento delle tsse sui rifiuti secondo i volumi prodotti.

L’impatto economico di RFID in un'infografica

L'infografica è visibile nella propria sede originale su ThingMagic.