E-device e applicazioni cloud nel mirino dei responsabili IT per il 2013.

Un anno di mobilità e flessibilità per i sistemi informativi

Gartner ha pubblicato le proprie previsioni sulle  tecnologie emergenti del prossimo anno, alcune delle quali direttamente impattanti sui sistemi informativi aziendali:

- Predominanza degli accessi al web da dispositivi mobili: entreremo in piena era Post-PC e a collegarsi con il web saranno a maggioranza smartphone o terminali mobile. Conseguenza per le aziende: attrezzarsi per la gestione di piattaforme diverse e favorire la consumerizzazione.

- Sviluppo di applicazioni mobili: per Gartner, il passaggio da applicazioni native ad applicazioni web in formato HTML5 sarà progressivo. Questo significa che coesisteranno cinque architetture mobile: nativa, speciale, ibrida, messaggistica e no client. E l'affermarsi del touch provocherà un ripensamento approfondito del design applicativo.

- App Store aziendali: i repository di applicazioni per dipendenti e partner aziendali prenderanno piede per compensare la mancanza di offerta specifica da parte degli sviluppatori indipendenti e assecondare le strategie delle organizzazioni. Cambierà il ruolo dell'IT, che va verso funzioni di servizio e di governance.

- IT ibrido e in cloud: a fronte di tagli e riduzioni di budget, le direzioni dei sistemi informativi saranno costrette a irrobustire il proprio ruolo, per diventare punto di valore e di riferimento all'interno dell'azienda, con il compito di garanti dell'approvvigionamento e del consumo dei servizi cloud in modalità ottimali per gli obiettivi dell'azienda.

- Le tendenze per il 2013 in versione integrale

E l'anno scorso?

Esattamente un anno fa, ai primi cinque posti in classifica delle tecnologie da tenere sott'occhio, Gartner prevedeva:

  • Consumerizzazione e tablet
  • Data center "ecologici"
  • Virtualizzazione
  • Mobilità e cloud personali
  • Cloud ibridi

La lista completa delle previsioni Gartner per il 2012