Valorizzazione dei dati e apprendimento degli analytics, collaborazione e mobilità sono temi IT caldi per gli studi post-graduate in America.

data-driven-education

Educause è una comunità di esperti in IT e tecnologie digitali decisa a portare nel Ventunesimo secolo l'alta istruzione americana. Questa organizzazione non-profit dà corpo a una serie di iniziative tra le quali una conferenza annuale che raduna svariate migliaia di professionisti IT operanti nella didattica.

Analytics per il miglioramento dei servizi

La riduzione dei livelli di indebitamento tra gli studenti – elevato in modo allarmante e in costante crescita – e il miglioramento della loro employability sono questioni scottanti negli Stati Uniti. Educause lavora per proporre nuovi modi di guardare alla situazione, per esempio il potenziale di big data e analytics per migliorare l'organizzazione e l'offerta degli atenei. Lo scopo è aumentare il livello degli insegnamenti, aprire la strada a servizi come l'accesso mobile alle informazioni, adattare i metodi di insegnamento alle abitudini digitali e creare nuovi corsi di formazione vocazionali.

Classi di active learning classroom, peer teaching, formazione sugli analytics

L'università Purdue è impegnata a offrire una esperienza olistica di insegnamento, fisico e virtuale, mediante la costituzione di comunità di apprendimento e aule collaborative o classi di active Learning nelle biblioteche. Le imitative sono supportate da app mobile che facilitano studio remoto, peer teaching e correzione autonoma, intanto che programmi di incentivazione incoraggiano i docenti ad adottare metodi di insegnamento innovativi. Purdue, situata nello Stato dell'Indiana è rinomata per i propri dottorati e master in ingegneria astronautica e amministra circa quarantamila studenti.

All'università del Washington, nel frattempo, si punta sulla valorizzazione dei dati

Con tre campus e più di cinquantaquattromila iscritti, è una delle università più considerate al mondo. I dati vengono usati per molte applicazioni, dal permettere agli studenti di trovare classi di active learning all'autoanalisi dei risultati via learning analytics al supporto degli studenti in difficoltà.

Approcci individualizzati per mezzo dell'apprendimento adattativo

Le piattaforme che consentono il monitoraggio dei progressi degli studenti sono ancora agli inizi: sono complesse da implementare in una università e presentano il problema delle metriche. Tuttavia le ricerche mostrano che esiste un potenziale enorme nella fornitura di insegnamento personalizzato.

Un giorno i robot creeranno contenuti

Le università americane non sono ancora entrate nell’epoca del machine learning e dell’intelligenza artificiale per quanto riguarda la creazione di corsi e dispense per l’insegnamento. Ma i robot hanno già cominciato a scrivere articoli di giornale e resoconti sportivi, finanziari, di traffico di siti. Educause ha il potenziale per portare alla luce e realizzare le grandi opportunità che ci si attendono da queste tecnologie.